Collezione Thys de Castella: La musica barocca in pittura - Aert Coisijn, Ritratto di un Violinista
Coisijn fu allievo del grande pittore fiammingo Rembrandt Harmeszoon Van Rhijn dal quale imparò la perfezione del dettaglio in pochi tratti. Il grande numero di acqueforti e schizzi confermano uno stile soft che crea atmosfera e che risulterà essere lavoro preparatorio per dipinti di più larga scala.
Il ritratto di un violinista é una dichiarazione d'amore delicata e poetica per lo strumento, oltre ad esprimere una conoscenza reale dello stesso. La posa é intimistica, il tocco dello strumento indica fragilità, la protezione di una persona amata. L'espressione del volto è viva, illuminata e sorpresa. La tecnica è il punto centrale: l'opera è eseguita su carta coperta di colla mista a farina d'ossa che assorbe i segni argentei trasformandosi in un'atmosferica linea grigia.

Cm. 16 x 23