Domenica 8 Ottobre 2017
Interpreti Veneziani al XII Festival di Musica Sacromontana, Gostyn, Polonia 8 Ottobre 2017
Gli Interpreti Veneziani hanno il piacere di annunciare la loro partecipazione Domenica 8 Ottobre presso la Basilica dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria e S. Filippo Neri a Gastyn, Polonia in occasione della XII edizione del Festival della Musica Sacromontana. A breve la pubblicazione dell'intero programma.

Cenni Storici sulla Basilica di Gostyn

Sin dai tempi antichi, la collina non lontano dalla città di Gostyn fu chiamata locus sacer (Luogo sacro) e locus Matri Dei (lat. Luogo della Madre di Dio). Già nel 1468 furono riportati i primi miracoli nella famosa cappella costruita in onore della Madonna. Grazie al magnate del tempo Adam Florian Konarzewski e successivamente alla sua vedova Zofia Opalińscy, negli anni 1676-1698 è stata costruita l'attuale chiesa - la Basilica dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria e S. Filippo Neri. L'edificio ricalca la Basilica di Santa Maria della Salute a Venezia, opera di Baldassarre Longheny. Da 1668 anni custodi del Santuario Świętogórskiego sono sacerdoti Filippini il cui carisma è l'evangelizzazione dalla cultura più ampia; attraverso un originale metodo della proclamazione dell Vangelo, grande ruolo è stato attribuito alla musica, attraverso la quale raggiungere più facilmente le profondità del cuore umano.
          Nel corso dei secoli queste mura hanno accolto preghiere, devozioni, conversioni e miracoli e antichi spettacoli di musica świętogórskich. In questo quadro, i concerti nella basilica misticamente ci portano in un momento più alto: smette di Chronos - il corso naturale delle cose, e giunge il kairos - il tempo sacro di vivere i valori e salire con il cuore al cielo.



Festival di Musica Sacromontana